Open road alliance

​​ È O.R.A. di muoversi! Di rompere gli schemi, allargare gli orizzonti, immaginare e percorrere nuove strade. Open Road Alliance è l'alleanza dei giovani delle città metropolitane d'Italia, riuniti per progettare le comunità del futuro.

È nato il primo Manifesto della mobi​lità sostenibile della scuola italiana!


SCOPRI IL progetto ​​ 

​Il progetto

L’European Transport Safety Council ha lanciato l’allarme: servono interventi urgenti per migliorare la sicurezza stradale, ridurre le emissioni, favorire la mobilità connessa.
L’Agenda Onu 2030 per lo Sviluppo Sostenibile traccia una strada: è quella che porta a comunità intelligenti, inclusive e sostenibili.
Percorrerla è compito nostro. Lo facciamo ​insieme ai giovani studenti.
Lo facciamo nelle città. Lo facciamo O.R.A.



Chi

Chi

Promosso da Fondazione Unipolis e Cittadinanzattiva, O.R.A. si rivolge agli studenti delle scuole superiori delle 14 città metropolitane.

Cosa

Cosa

O.R.A. vuole promuovere una nuova cultura della mobilità e permettere ai giovani di immaginare città migliori, dove la strada è un bene comune per tutti.

Come

Come

Con un percorso formativo ad hoc e un contest di idee creative da cui nascerà il Manifesto della Mobilità Sostenibile - La Mobilità del futuro.

Perchè

Perchè

Per formare cittadini consapevoli, che adottano stili di vita sostenibili anche sulla strada. Per una più alta e diffusa qualità della vita.

Dove

Dove

Nelle scuole delle 14 città metropolitane, luoghi di frontiera per lo studio della mobilità e la sperimentazione di pratiche innovative.

Quando

Quando

Il percorso si concluderà nell'anno scolastico 2021/2022 con gli eventi di presentazione pubblica del Manifesto nelle Città Metropolitane.

Il video

ORA TOCCA A NOI! - è nato ​il NOSTRO manifesto

Giovedì 16 settembre 2021 le studentesse e gli studenti dell'Open Road Alliance hanno presentato a Roma, al Ministro Enrico Giovannini, il primo Manifesto della mobilità sostenibile della scuola italiana.

Dieci delegazioni di altrettante scuole superiori, da Torin​o fino a Palermo, sono stati i portavoce dei 1.863 giovanissimi e 140 docenti che hanno partecipato al Progetto O.R.A. - Open Road Alliance ideato da Fondazione Unipolis e Cittadinanzattiva.

Il Manifesto, che si presenta nella duplice versione di sito web e poster, è frutto di un percorso formativo e laboratoriale iniziato nel 2019 nelle aree metropolitane del nostro Paese a partire dall'analisi dello stato della mobilità nella sua dimensione sociale, economica, ambientale e della sicurezza.

Attraverso differenti forme e linguaggi e per promuovere un vero cambiamento il Manifesto raccoglie le istanze, le proposte e le richieste dei giovani in tema di mobilità. A Roma avranno l'occasione di essere ascoltati dalle Istituzioni nazionali, prima che il Manifesto prenda la via delle 14 città metropolitane dove sarà presentato pubblicamente coinvolgendo l'intera comunità a partire dagli Amministratori locali.

Nel dettaglio, il Manifesto della mobilità sostenibile della scuola italiana si compone di quattro sezioniDeterminazioniCambiamenti, Proposte e Futuro. La prima parte racchiude le definizioni del concetto di mobilità sostenibile elaborate dagli studenti. La seconda evidenzia i cambiamenti auspicabili che dovrebbero realizzarsi nelle diverse città. La terza delinea le proposte concrete che andrebbero realizzate e, infine, la quarta presenta alcune pillole di futuro che descrivono la mobilità del domani. Nelle riflessioni degli studenti emerge una grande attenzione ai temi ambientali, alla condivisione dei mezzi, alla sicurezza e un forte orientamento alla multimodalità e all'interoperabilità oltre che ad un approccio più sostenibile al mondo dei servizi pubblici locali.

Il Manifesto si compone anche di una sezione multimediale  che raccoglie i migliori elaborati creativi realizzati dalle classi. I lavori selezionati hanno diverse provenienze geografiche e raccontano la mobilità sostenibile in modi differenti. Alcuni presentano mappature dei territori e proposte di miglioramenti sullo stato della mobilità nelle comunità, altri denunciano un profondo senso di insicurezza sulla strada vissuto dai ragazzi nella loro esperienza di cittadini, altri veicolano slogan e messaggi con toni e tecniche differenti.


​Le classi partecipanti e gli elaborati selezionati

Sono 93 le classi al quarto anno delle scuole secondarie di secondo grado che partecipano al progetto, con 1.863 studenti guidati da 140 docenti. Le classi provengono da 57 scuole di 32 Comuni appartenenti a​lle 14 città metropolitane italiane. 

SCOPRI le classi partecipanti 


La Commissione che ha valutato gli elaborati è composta da: Tullio Berlenghi – Esperto Uffici di diretta collaborazione del Ministero della Transizione Ecologica; Jessica Bonanni – Referente per l'educazione stradale della Direzione generale per lo studente, l'inclusione e l'orientamento scolastico del Ministero dell'Istruzione; Riccardo Capecchi – Struttura tecnica di missione del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili; Giovanna Cosenza – Docente di Filosofia e teoria dei linguaggi dell’Università di Bologna; Michela Finizio – Redattrice e social media editor del Sole 24 Ore; Anna Lisa Mandorino, Segretaria generale di Cittadinanzattiva; Marisa Parmigiani, Direttrice di Fondazione Unipolis.

La Commissione, dopo aver visionato gli elaborati pervenuti, li ha valutati e giudicati in termini di innovazione, replicabilità, creatività, originalità ed efficacia del messaggio.

Gli elaborati che hanno ottenuto i punteggi più alti sono i seguenti (in ordine alfabetico e non di classifica):

​In presenza di un ex aequo, gli elaborati selezionati sono 10 invece dei 9 previsti dal regolamento. 

Gli elaborati selezionati sono stati perfezionati dalle classi entro il 27 maggio 2021​, con la collaborazione e la guida di esperti del formato multimediale scelto. 

Ogni classe partecipante ha potuto votare il proprio elaborato preferito entro il 10 giugno 2021. 

I 10 elaborati multimediali selezionati, assieme ai contributi scritti di tutte le 93 classi partecipanti, saranno utilizzati per la realizzazione del Manifesto della mobilità sostenibile che sarà presentato il 16 settembre 2021. 


Infografica_ORA.png


​Il r​egolamento​

Il progetto O.R.A. prevede un percorso formativo e un cont​est, rivolti agli studenti, che condurranno alla realizzazione del Manifesto della Mobilità Sostenibile ‑ La Mobilità del Futuro.

Il progetto è aperto agli Istituti di Scuola Secondaria di II grado pubblici e paritari delle 14 città metropolitane: Bari, Bologna, ​Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma, Torino e Venezia. Possono partecipare le classi che nell’anno scolastico 2020‑2020 frequentano il terzo anno, se​nza distinzione di indirizzo scolastico.

Prima fase: i laboratori, la formazione dei docenti e delle classi

Il progetto, ridisegnato completamente nel 2020 a causa dell'emergenza sanitaria in atto, prevede diverse fasi.

Tra settembre e dicembre 2020 la formazione con i docenti referenti, utile ai fini della formazione obbligatoria (Legge 107 del 2015 e Direttiva 170 del 2016).

Al termine della formazione la possibilità di accedere all'area riservata di questo sito,​ dove si trovano il kit contenente tutte le informazioni e i materiali necessari per condurre autonomamente, nelle rispettive classi, il percorso formativo propedeutico per la partecipazione al contest, da completare entro marzo 2021.​

Tra novembre 2020 e febbraio 2021 i laboratori con tutte le classi partecipanti e al termine dei percorsi formativi la realizzazione di un elaborato multimediale, attraverso il quale dovranno proporre la propria idea di mobilità sostenibile.

Seconda fase: il contest per la creazione del Manifesto

La valutazione degli elaborati avverrà in due fasi. Nella prima saranno selezionate dieci classi finaliste, che potranno perfezionare il proprio elaborato avvalendosi del supporto di un esperto del formato multimediale scelto. I finalisti avranno tempo fino alle ore 13 del 27 maggio 2021 per inviare le nuove versioni degli elaborati.

I dieci elaborati finali, così perfezionati, andranno a costituire il Manifesto della Mobilità Sostenibile e saranno sottoposti alla votazione finale da parte di tutte le classi partecipanti, comprese quelle escluse dalla fase finale.

Oltre al Manifesto in versione multimediale, ne verrà editata una versione testuale, che terrà conto di tutti gli elaborati presentati dai partecipanti.

La proclamazione del vincitore avverrà nel corso di un evento di premiazione, che si terrà durante la Settimana Europea della Mobilità del 2021​.

Tutte e 10 le classi finaliste saranno premiate con le visite a CUBO, il museo d'impresa del gruppo Unipol dove potranno sperimentare i simulatori di guida, e ai laboratori Ducati di Fisica in Moto, dove potranno godere di un'esperienza didattica interattiva. La classe vincitrice, inoltre, riceverà un premio in denaro di €3.000, che potrà essere speso a propria discrezione nell'anno scolastico 2021/2022.

Terza fase: il Manifesto nelle città

Tra novembre 2021 e gennaio 2022 si svolgeranno gli incontri di presentazione del Manifesto​ in tutte le città metropolitane.​

Gli studenti avranno la possibilità di incontrare i loro amministratori locali di riferimento per avviare un confronto sui temi della mobilità a partire dalle idee espresse nel ​Manifesto.

I giovani diventano quindi ambasciatori della mobilità sostenibile nelle comunità in cui vivono, le 14 aree metropolitane del nostro Paese, che ospiteranno ciascuna uno o più incontri con sindaci, assessori di riferimento e delegati delle città metropolitane. ​

​La timeline del progetto

O.R.A. è tempo di prendere appunti, e segnarsi le tappe fondamentali della Open Road Alliance!​


Tra settembre e dicembre 2020

Formazione per i docenti referenti

Tra ottobre 2020 e marzo 2021

Percorso formativo per le classi e laboratori

31 marzo 2021

Termine ultimo per il caricamento degli elaborati

27 maggio 2021

Invio finale degli elaborati finalisti perfezionati

16 settembre 2021

Evento di premiazione e presentazione del Manifesto

Tra novembre 2021 e gennaio 2022

Presentazione del Manifesto nelle città metropolitane

Su iniziativa di

Logo Unipolis (RGB).png
Logo Sicurstrada (RGB).png
Logo Cittadinanzattiva (RGB).png

In collaborazione con

Logo Ministero dell'Istruzione.png
Logo Politecnico Milano (RGB).png
Logo Sacro Cuore (RGB).png
Logo CRU (RGB).png
Logo CUBO (RGB).png
Linear_UG_RGB.png

Con il patrocinio di

Logo_MIT_2021.png
logo MITE.png
Logo Anci (RGB).png
Logo Anvu (RGB).png

Per maggiori informazioni

Mail

Per informazioni sul progetto contattaci all'indirizzo mail

info@progetto-ora.it